macchine-per-neopatentati

Macchine neopatentati: la lista completa

9 min per leggereModelli auto
Andiamo a scoprire alcuni tra i migliori modelli di auto che i neopatentati possono guidare.
Condividi questo

Modelli di auto che possono essere guidati dai neopatentati

Quali sono le migliori macchine disponibili per i neopatentati?

Con il nuovo Codice della Strada 2024 si inaugura, tra alcuni altri provvedimenti, quello che vedrà innalzato a 3 anni (finora ne era previsto solo uno) il limite temporale in cui un neopatentato potrà solo guidare auto dalla cilindrata non superiore a 95 cv (70 kW) e a un rapporto di 55 kW/t; che può raggiungere, nel caso delle vetture elettriche e ibride, il massimale della potenza specifica, incluso della batteria, di 65 kW/t.

Il chiarissimo senso del cambio di normativa è atto a garantire una maggiore sicurezza stradale, permettendo implicitamente ai nuovi guidatori un tempo anche più ampio di pratica, prima di mettersi a una più disinvolta guida di veicoli più potenti e potenzialmente più pericolosi. Andiamo a scoprire insieme la lista non completa delle 10 migliori auto del 2024 per i neopatentati.

macchine-per-neopatentati

La scelta della macchina per un neopatentato

Premesso che la nuova base normativa prevede ancora che un neopatentato può guidare una macchina di grossa cilindrata solo se accompagnato, il possesso resta una cosa differente da valutare. L’enorme scelta su cui poter indirizzare le proprie attenzioni, determinano che ci si soffermi anche su alcune notizie utili, da accostare al gusto o alla singola necessità.
Se la cilindrata e la potenza sono effettivamente regolati dalla legge, vi sono, infatti, almeno altri 3 punti da tener presente:

Dimensioni e comfort

Le dimensioni e il comfort sono due variabili importanti per scegliere un veicolo facilmente manovrabile, soprattutto in ambienti urbani e in fase di parcheggio; magari anche con un abitacolo spazioso e non claustrofobico;

Sicurezza e dotazioni

Per l’attuale settore automotive, più una macchina è nuova più le sue performance saranno eccellenti e i suoi dispositivi ADAS di assistenza alla guida saranno efficaci. Tutte cose da ricercare nei singoli modelli;

Consumi

Questo ultimo punto da tenere in considerazione potrebbe comprendere svariate altre voci, dai costi passivi del mezzo: manutenzioni, bollo, assicurazione; a quelli più quotidiani come ricarica o pieno, a seconda che la vettura sia a motorizzazione elettrica o endotermica.

Dacia Spring

Pensando alle migliori macchine sul mercato per un neopatentato, la Dacia Spring è uno dei primi veicoli che verrebbero in mente. Il suo rapporto tra qualità dei materiali, delle dotazioni e degli allestimenti, e il prezzo, la rende conveniente e ben fatta. Zero emissioni per una berlina compatta, ma non piccola (3,73 metri lunghezza per “soli” 1,58 di larghezza) e quindi forse non maneggiabilissima per chi è alle prime armi, ma la sua batteria elettrica da 27 kWh offre un’autonomia che supera i 200 km. Il consumo energetico contenuto promette anche un netto risparmio sui costi di mantenimento.

Scheda tecnica Dacia Spring

Fiat 500

L’iconico modello automobilistico torinese si affaccia tra le macchine del settore neopatentati con alcuni suoi indirizzi, in particolare, però, ne consigliamo due: il primo, la 500 cabrio, perché è come partecipare a un prestigioso culto, con un motore a benzina 1,2 litri; la seconda è la 500 Hybrid. Realizzata con tecnologia mild hybrid, è dotata di un motore endotermico da 70 cv (51 kW), che la rende perfetta per rispondere agli stimoli della mobilità cittadina. Una citycar, 4 posti, ecologica, che mantiene le emissioni di CO2 entro gli 88 g/Km e che nel ciclo combinato consuma fino a 3,9 l/100 Km.

Scheda tecnica Fiat 500

Hyundai Kona EV

Non sono moltissimi gli esempi di macchine SUV per un neopatentato, ma questo è veramente molto indicato per la categoria. La Hyundai Kona, che è resa disponibile proprio nella sua versione più potente, quella elettrica, si caratterizza per comodità e compattezza, ed è dotata di una motorizzazione che risponde a una potenza di picco di 150 kW (204 cv), pur essendo omologata con una potenza veramente molto inferiore: 28 kW (38 cv). La sua autonomia, poi, è un vero gioiello: fino a 484 Km.

Scheda tecnica Hyundai Kona EV

Jeep Avenger BEV

Un altro SUV, appartenente alla categoria B, compatibile con le limitazioni legislative imposte alle macchine dei neopatentati è la Jeep Avenger BEV. La versione della proposta è quella con motorizzazione 100% elettrica, che con la sua trazione anteriore è in grado di sviluppare una potenza di picco di 136 cv (97 kW). La batteria da 54 kWh può facilmente essere ricaricata alle colonnine di ricarica rapida e gode di un’autonomia dichiarata, fino a 392 Km. Gli interni sono comodi e tecnologici, il suo infotainment, migliora con una nuova interfaccia digitale nello schermo touchscreen da 10,25 pollici.

Scheda tecnica Jeep Avenger BEV

Mazda 2

Eleganza degli interni e dei dettagli, curvatura delle forme e grinta, sono tra le principali caratteristiche della Mazda 2, citycar dalla guida sportiva disponibile tra le macchine per i neopatentati e considerata una delle migliori, con omologazioni di motori a benzina e mild hybrid. La casa automobilistica ha messo a disposizione per il modello un enorme numero di equipaggiamenti atti a personalizzare gli esterni e gli interni con optional confortevoli e tecnologici; la dotazione completa dei sistemi di assistenza guidata ADAS, completa uno dei profili più interessanti del settore.

Scheda tecnica Mazda 2

Opel e-Corsa

La citycar elettrica della tedesca Opel, la e-Corsa, soddisfa per l’agilità con cui può affrontare anche il traffico più serrato e porta, tra i suoi optional, una serie di kit estetici tra cui scegliere personalizzando ampiamente l’abitacolo, ma anche gli esterni del modello. Vanta anche notevoli dotazioni: dal cruise control, all’assistente automatico al parcheggio, dal mantenimento della corsia di marcia, alla telecamera posteriore con visuale di 180°, solo per citarne alcune. Infine, la sua omologazione è notevole: lo scatto da 0 a 100 km/h arriva in 8,1 secondi e la sua autonomia è quasi di 550 km.

Scheda tecnica Opel e-Corsa

Peugeot e-208

la Peugeot e-208 si propone con un design d’impronta particolarmente estetico e con motorizzazioni elettriche molto nel tema della sua estetica: arrembante e seducente. Tra gli allestimenti, il GT è quello più orientato alle esigenze di un veicolo sportivo con cerchi in lega da 17 pollici, spoiler a campeggiare sul posteriore e proiettori Full LED. Alle sue notevoli dotazioni di serie vi accosta un powertrain elettrico da 136 cv e 260 Nm di coppia e una batteria da 50 kWh: la sua autonomia dichiarata supera i 360 Km.

Scheda tecnica Peugeot e-208

Renault Captur 1.0 TCe

Solo la versione benzina della Renault Captur risponde ai criteri normativi delle macchine per neopatentati. Il modello in questione è l’1.0 TCe da 90 cv (67 kW), che si caratterizza per l’ampiezza dell’abitacolo e resta notevolmente spazioso anche nel suo bagagliaio da 536 litri. Importanti, poi, le dotazioni sia per l’infotaiment interno molto ricco, con possibilità di connettività per il bluetooth del proprio smartphone, sia in termini di sicurezza: la macchina ha, infatti, ottenuto le 5 stelle nell’Euro NCAP e tra le sue disponibilità ha la frenata assistita.

Scheda tecnica Renault Captur 1.0 TCe

Seat Nuova Ibiza

Tra le migliori macchine incluse nel segmento dei neopatentati, la citycar sportiva di casa Seat, la Nuova Ibiza 1.0 MPI, è proposta anche in versione a metano, ma è possibile scegliere tra due differenti motorizzazioni: la 1.0 MPI da 80 cv (59 kW) o la 1.2 EcoTSI da 95 cv (70 kW). Tra le caratteristiche di quest’ultima versione spicca decisamente la sua velocità massima di 186 Km/h. Personalizzabile in moltissimi dei suoi dettagli, è riccamente dotata anche di un infotainment a cui è possibile accedere da remoto con l’app dello smartphone.

Scheda tecnica Seat Nuova Ibiza

Volkswagen ID.3

La berlina compatta è tra le macchine che rispettano i limiti di cilindrata dei neopatentati. L’Id.3, l’elettrica di casa Volkswagen, è senza dubbio una delle più perfette ad affrontare, ad emissioni zero, il traffico urbano. Le sue dotazioni, che hanno tra le altre cose ottenuto le 5 stelle nei test Euro NCAP vantano avanzate tecnologie ADAS, tra cui: cruise control adattivo; costante connessione alla rete ed head-up display con realtà aumentata.

Tra le versioni disponibili, sempre omologate come auto per neopatentati, ce n’è una davvero impressionante: potenza 204 cv (150 kW), omologata a 95 cv con scatto da 0 a 100 Km/h in 7,9 secondi. L’autonomia dichiarata è di 544 Km.

Scheda tecnica Volkswagen ID.3

La prima auto di un neopatentato con la formula NLT

Si presenta come alternativa all’acquisto e mette a disposizione un modello selezionato, nuovo e personalizzabile. La soluzione comoda e versatile delnoleggio a lungo termine risulta perfetta anche nei casi delle auto disponibili per i neopatentati. Per godere dei suoi tanti vantaggi, basta sottoscrivere un canone tutto compreso che includa, tra le altre voci, la manutenzione e l’assistenza stradale. La sua comodità, inoltre non è solo contrattuale, dato che è possibile usufruire del servizio attraverso la piattaforma online, consentendo le operazioni dal proprio pc o smartphone.

Condividi questo
Pubblicato il 1 marzo 2024
1 marzo 2024
Condividi questo

Articoli correlati

Sostenibilità
Auto elettriche neopatentati: nuovi limiti di potenza09 agosto 2023 - 6 min per leggere
Modelli auto
Migliori auto sportive per neopatentati 202320 giugno 2023 - 5 min per leggere
Sostenibilità
Full Hybrid o Plug in: differenze16 giugno 2023 - 5 min per leggere